brucia grassi nella dieta

quando pesarsi, utilizzo della bilancia per il controllo della dieta

Brucia grassi nella dieta, gli agrumi!

Che gli agrumi siano degli eccezionali brucia grassi è confermato da parecchio tempo sia in campo scientifico che per tradizione popolare. Come ogni cosa che fa bene di solito ha un gusto non sempre gradevole, anche gli agrumi nella versione brucia grassi non sono gradevolissimi al gusto, eliminiamo le arance, i succosi mandarini… ci rimangono cedri, pompelmi, limoni e bergamotti…

Brucia grassi nella dieta, gli agrumi eccezionali e funzionali.

Saltiamo il limone, troppo blando come efficacia, come brucia grassi affermato c’è il Pompelmo.
Non è passato molto tempo che andava di moda la dieta del pompelmo per cui molti l’hanno attuata senza criterio e ciò ha rovinato la reputazione di questo frutto miracoloso. Tuttavia, la sua efficacia è del tutto vera. Consumare un pompelmo a digiuno tutti i giorni migliora il metabolismo e aiuta i reni a lavorare meglio. Vi sentirete come se l’acido del pompelmo “ripulisse” l’organismo dal grasso. In questo senso, tutti gli agrumi sono ottimi, ma il migliore è certamente il pompelmo.

Ci sono anche alcune varianti che forse sarebbe il caso di personalizzare nell’uso degli agrumi come brucia grassi.

Il cedro, magnifico agrume calabrese, utilizzato nella versione comune a tutti gli agrumi, senza zucchero, particolarmente ricco di vitamina C, di flavonoidi e sali minerali, il cedro contrasta molto efficacemente gli effetti negativi dei radicali liberi che sono una delle principali cause dei cedimenti tissutali che determinano poi la cellulite. Non è un frutto che si trova tutto l’anno, anche  perché, essendo poco utilizzato, non è sempre presente sul banco della frutta. Il cedro fruttifica da novembre, perché come tutti gli agrumi.
Il cedro ha numerose ottime proprietà, poco conosciute, e tra queste quella di contrastare, ridurre e aiutare ad eliminare la cellulite.

Il Bergamotto, riscoperto dalla tradizione popolare calabrese, è oggi uno dei “tesori” della Calabria, maggiore produttore mondiale di Bergamotto. Il succo di Bergamotto è dotato di importanti caratteristiche nutrizionali e salutistiche. Infatti ha proprietà antiossidanti, vitaminiche, capillaro-protettive e remineralizzanti da tempo riconosciute. Recenti studi hanno evidenziato il ruolo benefico del Bergamotto sul quadro lipidico (normalizza il colesterolo e i trigliceridi) e sulla glicemia. Tali attività sono attribuite alla particolare composizione di composti fenolici (tipici del bergamotto). Un’avvertenza: da evitare in caso di bradicardia, asma bronchiale e glaucoma.
Naturalmente per rimanere in tema, ottimo brucia grassi, alla pari del pompelmo.

olio da massaggio per la celluliteIl suo olio essenziale viene utilizzato come elemento base nella preparazione di molti profumi,  ma sono in pochi a conoscere anche le sue altre virtù tra cui quelle anticellulite.