Ipercolesterolemia

Domande e risposte sul diario alimentare

Ipercolesterolemia.

Elevati livelli di colesterolo nel sangue portano ad un aumento del rischio di sviluppare malattie come infarto ed ictus. L’aumento del colesterolo nel sangue è definito in termini medici ipercolesterolemia.

Corretti stili di vita ed una terapia adeguata possono riportare i livelli alla normalità. Ad accentuare l’ipercolesterolemia c’è la dieta spesso piena di grassi animali, carni rosse, formaggi ed insaccati, l’abitudine al fumo della sigaretta, la sedentarietà, una condizione di sovrappeso, e il diabete. Elevati livelli di colesterolo nel sangue rappresentano un importante fattore di rischio per l’insorgenza di malattie cardiovascolari. Il colesterolo-LDL tende a depositarsi nelle pareti interne delle arterie, favorendo l’aterosclerosi, ovvero un indurimento e restringimento dei vasi sanguigni.

Stili di vita contro l’ipercolesterolemia

Si possono ridurre i livelli di colesterolo correggendo il vostro stile di vita. Bisogna innanzitutto limitare gli alimenti che ne causano il deposito di grassi nel sangue, già detti in precedenza, inoltre è opportuno svolgere regolare attività fisica, tenere sotto controllo la pressione arteriosa, dimagrire se in sovrappeso.

Quando servono le statine

HDL, LDLNon sempre è sufficiente cambiare stili di vita e la dieta per ridurre il colesterolo nel sangue, sopratutto se i valori sono di molto superiore alla norma, in questo caso si va ad agire su una riduzione del rischio con le statine. Medici e farmacisti possono essere un valido aiuto nell’approfondimento dell’ipercolesterolemia. Proprio dopo un consulto specialistico si possono ipotizzare cure anche con statine vegetali come quelle del bergamotto, presenti nel succo, nella spremuta. Le statine vegetali sono meno invasive e non hanno le controindicazioni di quelle chimiche.


Succo di bergamotto naturale per ridurre il rischio ipercolesterolemia. Chiedilo in farmacia.