gruppo Rete Unica srl - P Iva 02767700806 - ROC 26987
Diario alimentare Alimenti Olio di oliva nelle diete

Olio di oliva nelle diete

Le proprietà benefiche dell’olio d’oliva nella dieta.

Note a tutti le proprietà dell’olio extravergine di oliva, ma oggi veniamo a conoscenza anche che l’olio salva il fegato. Lo dice la cultura contadina e da oggi anche uno studio  sull’olio d’oliva, elemento base della dieta mediterranea.

Lo studio sull’olio di oliva dimostra ancora una volta le grandi proprietà curative

La  rivista” Nutrition and Metabolism” del novembre 2010 da all’olio d’oliva nella dieta, la funzione certa di proteggere il fegato.

Lo studio dimostra ancora una volta le grandi proprietà curative possedute dall’olio di oliva nella dieta. I benefici sul fegato, confermati attraverso la ricerca scientifica, vanno ad aggiungersi alla capacità che l’olio d’oliva ha di modificare la risposta infiammatoria, prevenire lo sviluppo di tumori e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Quindi oltre al fegato, azioni benefiche sull’ ipertensione e le coronaropatie.

Sul sito http://www.tipical.it trovate sia l’olio di oliva che il rarissimo bergamotto, ottimi per una dieta contro il colesterolo, l’ipertensione e la protezione del fegato

Related Post

Domande e risposte sul diario alimentare

Contrastare l’accumulo di grassiContrastare l’accumulo di grassi

Contrastare l’accumulo di grassi con i succhi estratti dalla pala di ficodindia.

Il nome scientifico della pianta è neopuntia, opuntia ficus indica dalla quale si utilizzano sia il frutto il fico d’india che anche le pale ovvero le foglie dette cladodi.
A contrastare l’accumulo di grassi nel corpo non è il frutto ma le foglie, vediamo le proprietà.
La Neopuntia, altro nome è Nopal, si ricava dalle foglie di fico d’India (Opuntia ficus), una pianta appartenente alla famiglia delle Cactaceae che cresce spontaneamente nei paesi dell’area mediterranea, anche in Italia soprattutto nel meridione.
La sua altezza varia e può raggiungere i 5 metri, è dotata di spesse foglie carnose ricoperte di spine (cladodi). (altro…)