gruppo Rete Unica srl - P Iva 02767700806 - ROC 26987
Diario alimentare Dieta e salute Colesterolo, dieta (SdV), medico e bergamotto.

Colesterolo, dieta (SdV), medico e bergamotto.

HDL, LDL

Colesterolo, dieta (SdV), medico e bergamotto.

Abbiamo sempre consigliato il consulto medico in caso di assunzione di bergamotto per il controllo del colesterolo (nel succo di  bergamotto “non da concentrato” ci sono statine naturali), vediamo adesso come comportarci in presenza di colesterolo alto e come rapportarsi col medico.

Non ci sono linee guida e suggerimenti scritti su come comportarsi, ma tentiamo di utilizzare un poco di logica senza allarmarsi o prendere sottobanco una pericolosa insidia per la nostra salute. Il colesterolo, quello alto.

Il colesterolo come tante altre situazioni dove scompensi e malattie non hanno particolari evidenze fisiche e sul fisico, vengono spesso poco monitorate.

Tenere sotto controllo il colesterolo può salvarti la vita. I bambini dovrebbero vedere un medico per i controlli del colesterolo una o due volte prima dell’età di 18 anni, specie se ci sono casi di malattie cardiache in famiglia.

I giovani dall’età di 20 anni dovrebbero vedere un medico ogni 4 o 6 anni. Tempistica identica per gli adulti senza problemi di salute, generalmente è sufficiente. Tuttavia, si dovrebbe cercare un aiuto medico per il trattamento sul colesterolo:

  • i risultati di un test sul colesterolo sono con elevati livelli di colesterolo e LDL
  • se si è in sovrappeso
  • se presente familiarità con malattie cardiache

Opzioni di possibile trattamento dopo consulto medico.

La dieta SDV, stile di vita per ridurre il colesterolo LDL

Ci sono metodi che le persone possono utilizzare per ridurre i livelli di colesterolo e impedire loro di aumentarne i livelli. Un metodo potenziale è quello di utilizzare i cambiamenti terapeutici dello stile di vita, in seguito per comodità (SdV) , che comprendono la dieta, l’esercizio fisico e la gestione del peso. Un’altra opzione è la terapia farmacologica che riduce il colesterolo o riduce l’assorbimento del colesterolo.

A qualsiasi età, le diete con pochi grassi, ricche di fibre solubili ​​sono buone per abbassare l’eccesso di colesterolo.

La dieta (SdV)  è un piano di alimentazione a basso contenuto di grassi da eseguire con il calcolo sul diario alimentare, in questo caso ci occupiamo di controllo del colesterolo. Le persone che lo seguono devono avere un’assunzione giornaliera di meno del 7 percento di calorie da grassi saturi e meno di 200 milligrammi di colesterolo. La dieta (SdV) suggerisce di mangiare i seguenti cibi:

  • frutta
  • verdure
  • grani interi
  • prodotti lattiero-caseari a bassa percentuale di grassi o non grassi
  • pesce
  • pollame senza pelle
  • carni magre

Fibre di pala di ficodindiaLa dieta (SdV) suggerisce inoltre solo l’assunzione di calorie sufficienti per mantenere un peso desiderabile e evitare l’aumento di peso. Aumentando l’assunzione di fibre solubili, ed il bergamotto possono concretamente aumentare il potere di riduzione dello LDL.

Una corretta gestione del peso è un’altra parte essenziale di abbassare il colesterolo e prevenirne l’allestimento. Le persone in sovrappeso che riducono il loro peso riescono a ridurre anche il colesterolo LDL – Colesterolo cattivo.

 

 

 

Perdere peso è particolarmente importante per coloro che presentano dei fattori rischio:

  • alti livelli di trigliceridi
  • bassi livelli di HDL
  • uomini e donne in sovrappeso

L’attività fisica regolare di 30 minuti per la maggior parte dei giorni della settimana è particolarmente consigliata a tutti. Questo vi aiuterà anche con la gestione del peso, che a sua volta aiuta a ridurre il colesterolo.

Succo di bergamottoQuando questi passaggi non sono sufficienti, può anche essere necessario un trattamento farmacologico.
Sono disponibili diversi tipi di farmaci per ridurre il colesterolo, tra cui le odiate statine, ovvero farmaci bloccano il fegato dalla produzione di colesterolo.
Meglio quelle naturali presenti nel bergamotto, consigliamo il succo di bergamotto Bergasterol.
Cibi con buona presenza di Omega-3 aumentano il livello di HDL e abbassano i trigliceridi.

Il miglior trattamento per ridurre i livelli di colesterolo comporta una serie di metodi diversi, tra cui stile di vita e dieta (SdV). In definitiva, adottare un buon sistema (SdV) dopo un  consulto un medico, è la soluzione migliore per iniziare a ridurre i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Colesterolo, dieta (SdV), medico e bergamotto

Related Post

infuso di foglie di olivo per dimagrire

Infuso di foglie di olivo per abbassare l’ipertensioneInfuso di foglie di olivo per abbassare l’ipertensione

L’infuso di foglie di olivo o estratto per abbassare la pressione sanguigna.

Le foglie di olivo (Olea europaea), si stanno guadagnando il riconoscimento come un potente difensore contro molte malattie e numerosi studi scientifici sono stati condotti per indagare gli estratti e proprietà benefiche. Tra i benefici segnalati dall’infuso di foglie di olivo o estratto, c’è quello di abbassare la pressione sanguigna – ipertensione – sostenere il sistema cardiovascolare e il sistema immunitario. Le foglie di olivo forniscono composti vegetali altamente essenziali con antiossidanti polifenolici naturali.

Proprietà distintive dell’infuso di foglie di olivo

Secondo i risultati di studi di laboratorio, l’estratto o infuso di foglie di olivo è efficace nella lotta contro i microrganismi come batteri, funghi, virus e protozoi, tra gli altri che causano numerose malattie. L’estratto di foglie di ulivo ha:

• La capacità di ostacolare la produzione di aminoacidi necessari per i virus di prosperare

• La capacità di aiutare nella gestione infettività dovuti a virus di causare questo microrganismo a diventare dormienti o di ostacolare il successo riproduttivo, lasciando la cella senza lisi, o l’assemblaggio del virus all’interno delle cellule ospiti a livello della membrana cellulare

• La capacità di rompere direttamente attraverso cellule infette e sradicare la riproduzione virale

• Prevenire fagocitosi o ingestione di cellule nocive e sostanze estranee nel corpo

In pratica più di 100 benefici naturali per la tua salute!

All’interno dell’infuso di foglie di olivo trovi centinaia di molecole utili all’organismo, infatti è considerato un rimedio naturale, vediamo assieme le cinque più approfondite, studiate e utilizzate nel corso degli anni.

L’elemento più interessante e particolare delle foglie di olivo, trasformato poi in infuso, c’è l’ Oleuropeina. essa apporta molti benefici; è utile contro la produzione di cellule grasse nel midollo osseo quindi lascia spazio alla produzione di calcio prevenendo l’osteoporosi, è considerata una sostanza nutraceutica in quanto è stato evidenziato un effetto positivo contro le cellule tumorali leucemiche. L’infuso di foglie di olivo contiene anche il tirosolo, l’acido elenolico, la rutina, l’acido oleanolico, sostanze che agiscono e apportano benefici a 360° nel nostro organismo.

Ma torniamo all’ipertensione arteriosa.

Sono molti i soggetti che ne soffrono, è una malattia estremamente comune nei paesi industrializzati, la fitta presenza nei paesi più ricchi lascia dedurre che le cause eziopatologiche di maggior impatto siano di natura AMBIENTALE (stile di vita, alimenti, bevande, livello di attività fisica, indice di massa corporea, distribuzione del grasso corporeo, ecc.), eventualmente aggravate da predisposizioni familiari o di natura genetica.

infuso di foglie di olivo della Bioverde

Tra gli integratori alimentari utili più accreditati ad abbassare la pressione arteriosa si impone l’infuso di foglie di olivo. Tra i prodotti presenti sul mercato segnaliamo l’infuso di foglie di olivo della Bioverde di cui il link: http://www.bioverde.it/prodotto/infuso-di-foglie-di-olivo/

Nella sezione di acquisto del sito Bioverde.it oltre all’infuso di foglie di olivo, potrete trovare anche le foglie essiccate per realizzare voi stessi un estratto ad occorrenza.