gruppo Rete Unica srl - P Iva 02767700806 - ROC 26987
Diario alimentare Bergamotto,Dieta e salute,nutraceutica abbassare il colesterolo con la dieta

abbassare il colesterolo con la dieta

succo di bergamotto per migliorare la salute

Abbassare il colesterolo con la dieta è possibile, di seguito alimenti che costituiscono una dieta a basso contenuto di colesterolo possono aiutare a ridurre i livelli elevati.

Il Bergasterol dal bergamotto per abbassare il colesterolo

Abbiamo evitato di inserire il consumo di succo di bergamotto, in quanto secondo innumerevoli ricerche medico-scientifiche è un alimento funzionale che abbassa il colesterolo alla pari di un medicinale. Sappiate che il Bergasterol è un succo di bergamotto al 100% senza conservanti e aggiunte. Lo trovate in farmacia o lo acquistate alla pagina:
https://www.tipical.it/prodotto/bergasterol-succo-di-bergamotto/

Teniamo conto che per una dieta varia è indicata anche per supportare l’azione del succo di bergamotto. E’ necessario fare una lista di altri prodotti che possono aiutarvi a contrastare il colesterolo.Gli alimenti che costituiscono una dieta a basso contenuto di colesterolo possono aiutare a ridurre i livelli elevati.
Cambiare i cibi che mangi può abbassare il colesterolo e migliorare l’armata di grassi che fluttuano nel flusso sanguigno. L’aggiunta di alimenti che abbassano l’LDL, la particella dannosa che trasporta il colesterolo che contribuisce all’arteriosclerosi che ostruisce le arterie, è il modo migliore per ottenere una dieta a basso contenuto di colesterolo.

Alimenti diversi che abbassano il colesterolo e in vari modi.

Alcuni forniscono fibra solubile, che lega il colesterolo e i suoi precursori nel sistema digestivo e li trascina fuori dal corpo prima che entrino in circolazione. Alcuni ti danno grassi polinsaturi, che abbassano direttamente l’LDL. E alcuni contengono steroli vegetali e steroli, che impediscono al corpo di assorbire il colesterolo.
Ecco come abbassare il colesterolo con la dieta.

Aggiungi questi alimenti per abbassare il colesterolo LDL

1. Avena. Un primo passo facile per abbassare il colesterolo è mangiare una ciotola di farina d’avena o cereali freddi a base di avena come i Cheerios a colazione. Ti dà da 1 a 2 grammi di fibra solubile. Aggiungi una banana o delle fragole per un altro mezzo grammo. Serve assumere da 20 a 35 grammi di fibre al giorno, con almeno 5-10 grammi provenienti da fibre solubili.

2. Orzo e altri cereali integrali. Come l’avena e la crusca d’avena, l’orzo e altri cereali integrali possono aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache, principalmente attraverso la fibra solubile che forniscono.

3. Fagioli. I fagioli sono particolarmente ricchi di fibre solubili. Richiedono anche un po’ di tempo prima che il corpo digerisca, il che significa che ti senti pieno più a lungo dopo un pasto. Questo è uno dei motivi per cui i fagioli sono un alimento utile per le persone che cercano di perdere peso. Con così tante scelte – dalle lenticchie, ceci, piselli – e così tanti modi per prepararli, i fagioli sono un alimento molto versatile.

4. Melanzane. Questa verdura a basso contenuto calorico sono buone fonti di fibre solubili.

5. Noci. Molti studi dimostrano che mangiare mandorle, noci, arachidi e altre noci fa bene al cuore. Mangiare 2 once di noci al giorno può abbassare leggermente l’LDL, dell’ordine del 5%. Le noci hanno nutrienti aggiuntivi che proteggono il cuore in altri modi.

6. Oli vegetali. L’olio extravergine di oliva svolge in particolare un’importante azione nel controllo del colesterolo, grazie al suo effetto benefico sul quadro lipidico con la riduzione dei livelli di colesterolo LDL o “colesterolo cattivo” e l’incremento del colesterolo HDL, quello “buono”, Anche l’uso di altri oli vegetali come colza, girasole al posto di burro, strutto o grasso durante la cottura o a tavola aiuta a ridurre l’LDL.

7. Mele, uva, fragole, agrumi. Questi frutti sono ricchi di pectina, un tipo di fibra solubile che abbassa l’LDL.
8. Alimenti fortificati con steroli. Gli steroli e gli steroli estratti dalle piante alterano la capacità del corpo di assorbire il colesterolo dal cibo. Le aziende li stanno aggiungendo ad alimenti che vanno dalla margarina e barrette di muesli al succo d’arancia e al cioccolato. Sono disponibili anche come integratori. Assumere 2 grammi di steroli vegetali o fitosteroli al giorno può abbassare il colesterolo LDL di circa il 10%.

9. Soia. Mangiare semi di soia e cibi a base di essi, come il tofu e il latte di soia, una volta era pubblicizzato come un modo potente per abbassare il colesterolo. Le analisi mostrano che l’effetto è più modesto: consumare 25 grammi di proteine di soia al giorno (10 once di tofu o 2 1/2 tazze di latte di soia) può abbassare l’LDL dal 5% al 6%.

10. Pesce grasso. Mangiare pesce due o tre volte alla settimana può abbassare l’LDL in due modi: sostituendo la carne, che contiene grassi saturi che aumentano l’LDL, e fornendo grassi omega-3 che riducono l’LDL. Gli Omega-3 riducono i trigliceridi nel sangue e proteggono anche il cuore aiutando a prevenire l’insorgenza di ritmi cardiaci anormali.

Per tutti gli alimenti menzionati non occorre consultare il medico, ma l’assunzione del succo di bergamotto deve essere condivisa col vostro medico.

 

Related Post

Domande e risposte sul diario alimentare

Contrastare l’accumulo di grassiContrastare l’accumulo di grassi

Contrastare l’accumulo di grassi con i succhi estratti dalla pala di ficodindia.

Il nome scientifico della pianta è neopuntia, opuntia ficus indica dalla quale si utilizzano sia il frutto il fico d’india che anche le pale ovvero le foglie dette cladodi.
A contrastare l’accumulo di grassi nel corpo non è il frutto ma le foglie, vediamo le proprietà.
La Neopuntia, altro nome è Nopal, si ricava dalle foglie di fico d’India (Opuntia ficus), una pianta appartenente alla famiglia delle Cactaceae che cresce spontaneamente nei paesi dell’area mediterranea, anche in Italia soprattutto nel meridione.
La sua altezza varia e può raggiungere i 5 metri, è dotata di spesse foglie carnose ricoperte di spine (cladodi). (altro…)