gruppo Rete Unica srl - P Iva 02767700806 - ROC 26987
Diario alimentare Alimenti,Dieta e salute Dieta dinner cancelling ecco come funziona

Dieta dinner cancelling ecco come funziona

Domande e risposte sul diario alimentare

Dieta dinner cancelling ecco come funziona.
La dieta dinner cancelling ha già qualche anno, arriva dalla Germania e prevede di “cancellare” la cena, ovvero digiunare.

I dati della dieta dinner cancelling.

Arriva dal rigore tedesco, confezionata dal nutrizionista Dieter Grabbe che sostiene la necessità fisica e fisiologica del digiuno non solo per dimagrire rapidamente ma anche per depurarsi e ritrovare energia e salute. La dieta come dice il nome stesso (dinner cancelling), prevede il digiuno completo alla sera e per un periodo limitato di tempo.
In internet da qualche tempo viene sponsorizzato un esempio illustre, quello di Fiorello, prossimo ai 60, fisico asciutto e aspetto giovanile. La dieta dinner cancelling, infatti, promette di perdere fino a 3 kg in sole 2 settimane.
Che funzioni, ce lo conferma Fiorello che – a quanto pare – è riuscito a perdere peso grazie a questo drastico metodo: la dieta dinner cancelling, infatti, promette di perdere fino a 3 kg in sole 2 settimane.

La dieta dinner cancelling, quali regole basilari

Secondo il nutrizionista, seguendo il digiuno serale si inverte il metabolismo e anche l’orologio biologico rallentando l’invecchiamento.
Il digiuno riguarda il salto completo della cena, ma dalle 17 in poi sono consentite solo tisane leggere (e al massimo degli snack vitaminici) non zuccherate, al massimo dolcificate con poco miele. In questo modo si otterrebbero effetti miracolosi tipo:
concilia il sonno;
rafforza il sistema immunitario;
non si appesantisce il metabolismo;
aiuta il consumo di grassi;

Opinioni sulla dieta Fiorello

Digiunando dalle 17 in poi si rischia di rallentare e assopire il metabolismo, e non velocizzarlo. La dieta Fiorello porta a un digiuno di 16 ore prima del pasto successivo, la colazione. Il metodo potrebbe non essere valido soprattutto se a scopo dimagrante. La dieta nella utilizzazione del tipo “fai da te” potrebbe essere molto rischiosa per persone con patologie e DCA (disturbi del comportamento alimentare), ma anche in gravidanza, in allattamento e in età evolutiva. La dieta cancelling può non essere sostenibile nel lungo periodo.

Dieta cancelling, considerazioni di letteratura medica

Alla sera è necessario, consigliato, stare più leggeri e non mangiare alimenti troppo conditi. Andate dal vostro nutrizionista.

Related Post

Il risultato dopo aver adottato un diario alimentare

Tè verde giapponese SenchaTè verde giapponese Sencha

Tè verde giapponese Sencha 100 grammi – Nutrisana

Il tè verde giapponese Sencha a foglie è il più classico ed apprezzato tra i tè.  In Giappone circa l’80% delle piantagioni destinati a tè sono della varietà Sencha. Questa incetta di tè verde del tipo Sencha in giappone è per merito delle sue proprietà antiossidanti e del fatto che viene raccomandato nelle diete come un valido aiuto per dimagrire.

Le foglie del tè verde giapponese Sencha sono di un bel verde scuro e luminoso e hanno una forma ad ago. Molto diverso per profumo, sapore e colore da quelli cinesi, addirittura tra i migliori tra quelli giapponesi, il Sencha si adatta bene anche al gusto italiano, seppur non abbiamo una vera tradizione da seguire. Il tè Sencha è di qualità superiore. Presenta un gusto particolarmente armonioso, tra l’astringente e il dolce, lasciano in bocca anche un retrogusto molto rinfrescante. (altro…)

ColesteroloColesterolo

Colesterolo

Il colesterolo è una molecola lipidica, della classe degli steroli che circola nelle arterie, insieme al sangue e che riveste un ruolo particolarmente importante nella fisiologia degli animali, uomo compreso.

Colesterolo, buono, cattivo, cattivissimo

HDL, LDLIl colesterolo o lipoproteine si divide in due tipi, colesterolo LDL e colesterolo HDL.
Le lipoproteine a bassa densità (LDL) sono chiamate colesterolo cattivo. Le lipoproteine ad alta densità (HDL) sono chiamate colesterolo buono.
Il colesterolo che la comunità scientifica condanna è il colesterolo LDL. L’eccesso di colesterolo nel sangue viene chiamato ipercolesterolemia. L’LDL forma una specie di diga nelle arterie, l’HDL ha la funzione di “spazzino” ripulitore nelle arterie.

Quindi il colesterolo del quale attraverso le analisi del sangue dobbiamo controllare è l’ LDL. (altro…)