gruppo Rete Unica srl - P Iva 02767700806 - ROC 26987
Diario alimentare Dieta e salute Donne in guerra a pranzo e cena

Donne in guerra a pranzo e cena

guerra in cucina

Donne in guerra a pranzo e cena

Il luogo di battaglia è in cucina, una guerra quotidiana in ogni famiglia.
Ogni pasto è un pericolo per la linea. Armati di coltello e forchetta ogni famelico rappresentante in famiglia, lotta per assecondare i propri gusti e desideri, allora ecco che i più agguerriti, quelli col sangue agli occhi richiedono carne tutti i giorni!

Di solito a rimetterci in queste battaglie sono coloro che si dedicano ai fornelli, usando la diplomazia, si cerca di trovare un equilibrio per accontentare tutti. I ragazzi non amano le verdure o le polpettine. I cibi calorici e veloci sono certo una soluzione, ma si ha il tempo di cucinare mille pietanze diverse?

Un calcio al diario alimentare, alla dieta e soprattutto ai propri gusti! Capita alle mamme, alle donne che lavorano e che hanno pochissimo tempo. Oltre a cucinare poi bisogna rigovernare casa. Il risultato di questa diplomazia è che tante volte imboccando un poco di questo o di quello, non si sa neanche cosa si sia mangiato. Un pranzo che si piega alle esigenze altrui non è “davvero” nostro così spesso si sceglie di non mangiare: un pericolo per la linea!

Ma a sacrificarsi trovi giovamento? Che fare ad evitare guerra a pranzo e cena?

Se continui a mangiare pietanze che non ti piacciono rischi di ingrassare senza saziarti, costringendoti poi a cercare un rinforzo con un biscotto, cioccolatino o l’happy hour…

Mangiando ciò che ti piace ti sazierai meglio e prima. E’ chiaro che si deve modificare qualcosa. E’ bene creare un diario alimentare programmandolo per giorni o settimane, inserendo ciò che si adatta meglio alla tua dieta, sostituendo gli ingredienti alla base dei piatti. Dai spazio al riso, al farro. Studia un menù con priorità alle tue esigenze di dieta, fallo gradatamente e senza eccessive ripetizioni, a parte il periodo iniziale, in famiglia si adegueranno. Per tutti nel quotidiano una ventata di diversificate novità con alla base i tuoi gusti.

Nel fare la spesa perché privarti di ciò che ti piace, aggiungili al carrello, sarà una sana azione che ti indurrà a cucinare diversamente e magari scoprirai con tua sorpresa che i tuoi familiari sono meno irriducibili di quanto pensi.

Una tecnica strategica contro la guerra a pranzo e cena che ti farà salva la “vita” e la dieta.

Related Post

Fibre di pala di ficodindia

Dalla pala di ficodindia al succo di NopalDalla pala di ficodindia al succo di Nopal

Dalla pala di ficodindia si realizza il succo di nopal

Il succo di nopal Cladodine, tante fibre per dimagrire

Oggi  diamo spazio al succo dei cladodi di ficodindia, converrete che sia più facile “SUCCO DI NOPAL”. Una pianta nutraceutica sotto ogni aspetto il ficodindia, più conosciuto nel consumo del frutto, ma consentiteci di dare spaz<io alla foglia, spettacolare e importante nelle sue funzioni nell’organismo.

Togliete la buccia e le spine, frullate una PALA di FICODINDIA “cladode” ed ecco creata una bevanda davvero speciale!

Il frullato realizzato in succo ha un sapore non molto invitante ma è un toccasana per la salute.

Il Nopal estratto a succo, ha molte proprietà terapeutiche, favorisce la guarigione dal diabete, colesterolo riduce gli zuccheri nel sangue, da equilibrio ai trigliceridi e agli altri elementi contenuti nel sangue, trasforma il colesterolo LDL, ovvero quello ritenuto “cattivo”; in colesterolo HDL ovvero quello ritenuto “buono”, elimina l’insorgere di emorroidi, problemi cardiovascolari, ipertensione e difende l’apparato digerente dall’insorgere di numerose malattie.

Cosa contiene il succo di Nopal?

Almeno il 20% della foglia è composta da sali Minerali quali: potassio, calcio, magnesio, fosforo, ferro, rame etc. –
18 amminoacidi
Vitamine: nicotinammide (vit. B3), B1 e B2, vit. A e C

Il suo utilizzo è consigliato anche per la prevenzione del cancro.

Inoltre, rafforza il fegato e il pancreas migliorando così la capacità dell’insulina a stimolare il movimento del glucosio dal sangue alle cellule del corpo dove viene utilizzato come fonte d’ energia.
Fornisce anche un aiuto prezioso contro l’obesità perchè i 18 aminoacidi presenti (tra questi 8 essenziali) bloccano l’insorgere dell’appetito. Essendo una fonte di vitamine A, B1, 2, 3, C e di minerali come Calcio, Magnesio, Sodio, Potassio, Ferro, e Fibre in lignina, cellulosa, emicellulosa, pectine, mucillagini, più gli aminoacidi disintossicano e sostengono il fegato. Il succo di Nopal è ampiamente usato come un anti-infiammatorio diuretico.

Agisce anche contro l’aterosclerosi perché gli effetti degli aminoacidi e delle fibre, tra cui l’anti-ossidante vitamina C e A (B-carotene), impediscono la probabilità di danno alle pareti dei vasi sanguigni e la formazione di placche di grasso. L’altissimo contenuto di fibre della pala di ficodindia, nopal, aiuta la regolarità intestinale.

Il Nopal ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, grazie a sostanze nutrienti rare e potenti come la Betalaina. Le Betalaine sono bio-flavonoidi provenienti dalla famiglia della quercetina. Formano una protezione solida contro le infiammazioni legate ai radicali liberi (molecole instabili nel corpo). Il Nopal contiene la più alta concentrazione di betalanina che si può trovare in natura.

Il succo di Nopal italiano

Abbiamo discusso con la Aical, associazione calabrese a tutela del prodotto tipico, loro hanno realizzato un succo prendendo spunto dalla capacità di catalizzare intorno a sé i grassi, per poi farli eliminare dall’intestino, in modo naturale e senza che l’organismo le acquisisca. Si riduce l’apporto di grassi nel corpo del 30%. Un buon rimedio per eliminare i grassi in modo naturale dal pasto quotidiano.

Crediamo che il succo di pala di ficodindia valga la pena di far parte della vostra dieta.

Vi indichiamo il link per l’acquisto: http://www.bioverde.it/prodotto/cladodine-succo-di-foglia-di-fico-dindia/

Succo di pala di ficodindia

quando pesarsi, utilizzo della bilancia per il controllo della dieta

il peso della dietail peso della dieta

Quando si parla di dieta, ci si accorge immediatamente del “peso” dell’applicarsi e del difficile rapporto/responso della bilancia.

Quando pesarsi, l’approccio con la bilancia.

Domande e risposte sul diario alimentare

mi peso o non mi peso, questo è il dilemma

Innanzitutto è inutile stare a pesarsi ogni volta che siamo nelle vicinanze della bilancia, è causa di stress e non da valori veri. Il pasto stesso appena fatto non dà elementi concreti del peso e neanche della dieta intrapresa. Più utile un controllo settimanale, questa semplice azione è uno dei fondamenti per la gestione del vostro diario alimentare. (altro…)

Sale kala namak

sale himalaya nella dietasale himalaya nella dieta

Come utilizzare il Sale himalaya nella dieta.

E’ compito dei nutrizionisti dare indicazioni sulla dieta, spesso nelle loro indicazioni appare esplicita richiesta di fare uso di sale diverso da quello comune, tra i più raccomandati ci sono vari tipi di sale di provenienza himalayana. Di origine antichissima, formatosi 250.000.000 di anni fa quando l’aria era pulita, oggi viene estratto a mano e confezionato sul posto, in Pakistan. (altro…)